Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Sabato, 23 giugno, Festa dei Popoli a Terracina

Evento conclusivo del progetto dal titolo Inclusione, Diritti e Integrazione nell’Agro Pontino: IDEIA

| di La redazione
| Categoria: Musica e Spettacolo
STAMPA

La "Festa dei Popoli" del 23 Giugno 2018 che avrà luogo presso La Pineta alla fine del lungomare di Terracina (LT) è l’evento conclusivo del progetto dal titolo Inclusione, Diritti e Integrazione nell’Agro Pontino (IDEIA), realizzato dall’associazione Articolo Ventiquattro di Fondi (LT) grazie a un finanziamento del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Fondo Nazionale del Volontariato, L. 266/1991 Linee di Indirizzo e Avviso n. 2/2016).

IDEIA è stato pensato per promuovere sia la tutela dei diritti dei migranti che l'integrazione e lo scambio interculturale, nella convinzione che la reciproca conoscenza e il rispetto siano alla base di una società più giusta e… più bella! IDEIA ha garantito per un anno l’erogazione di servizi di informazione e consulenza legale per migranti presso gli Sportelli Legali di Fondi e Terracina, la realizzazione di due corsi di italiano L2 e il supporto alle attività della squadra multietnica del Fondi Cricket Club nella partecipazione a tornei organizzati dalla Federazione Italiana Cricket e dal CSI (Centro Sportivo Italiano).

La festa sarà preceduta da una conferenza stampa che avrà luogo sabato 16 giugno 2018 alle ore 11 presso la sede di Articolo Ventiquattro in via C. Balbo n.12 a Fondi (LT). Un momento per approfondire il lavoro svolto, non solo nell’ambito del progetto, dall’associazione proponente e dai suoi partner, Progetto Diritti onlus e l’ASD Atletico Diritti. Interverranno: Francescopaolo De Arcangelis, presidente di Articolo Ventiquattro; Cecilia Calò, responsabile del progetto IDEIA; Mary Cortese, responsabile dell’Ufficio Stampa di Progetto Diritti e Atletico Diritti.

Sono invitati i referenti della Divisione III del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La Festa dei Popoli che avrà luogo sabato 23 giugno prevede, invece, la partecipazione di gruppi musicali, è il caso di dirlo, dai quattro angoli del mondo! Alle 18.00 si inizia con i suoni intensi e i ritmi incalzanti dell’America Latina portati dalla coloratissima Murga Sin Contrullo da Piazzale Aldo Moro fino alla Pineta alla fine del lungomare Circe. Alle 19.30 la scena sarà ceduta all’esibizione del gruppo indiano di Pontinia (LT) dei Bhangra Brothers con la loro danza tradizionalmente ballata dagli agricoltori del Punjab per festeggiare l'arrivo della primavera: una musica, il bhangra, che dall’Asia si è internazionalizzata e ha contaminato vari generi musicali nel mondo.

Alle 20.30, il suono dei djembé e le danze rituali del gruppo Azalea, costituito da richiedenti asilo, ci trascineranno con una ritmica tribale in un viaggio alle nostre origini nella culla dell’umanità: l’Africa. Alle 21.30 saremo pronti per tornare in Europa e dare spazio alla band reggae terracinese dei Muiravale Freetown, nato per onorare la memoria e per diffondere il messaggio di altruismo, tolleranza e fratellanza del missionario terracinese in Mozambico, Alfredo Fiorini. Un giro del mondo in 6 ore attraverso musiche e tradizioni culturali che passerà anche attraverso la degustazione di piatti tipici multietnici.

L’associazione organizzatrice dell’evento, Articolo Ventiquattro, formalmente costituita a gennaio 2014, si è già distinta per numerose iniziative e per la partecipazione attiva in importanti progetti sociali nel territorio dell’agro pontino. Articolo Ventiquattro si ispira ai principi fondamentali della Costituzione italiana e agisce con lo scopo di valorizzare la dimensione umana, culturale e spirituale della persona, nella piena consapevolezza che ogni individuo ha diritto a una vita dignitosa, libera e felice.

Anche in relazione a quanto stabilito dall’art. 24 della carta costituzionale che assicura “ai non abbienti, con appositi istituti, i mezzi per agire e difendersi davanti ad ogni giurisdizione”, vuole contribuire a rendere effettiva la realizzazione sostanziale di tale diritto e intende perseguire le sue finalità attraverso l’ampliamento e la diffusione della cultura della legalità, la tutela dei diritti delle persone socialmente ed economicamente più vulnerabili, il superamento dell’emarginazione. Articolo Ventiquattro, dall’aprile 2015, è ufficialmente entrata a far parte della rete Scuole Migranti, una rete di scuole di italiano per l’integrazione linguistica e sociale dei migranti e ad ottobre 2015 viene riconosciuta Centro di preparazione e Sede d’esame CELI-Certificato di Conoscenza della Lingua Italiana dell’Università per Stranieri di Perugia.

Sostiene la Polisportiva Atletico Diritti Associazione Sportiva Dilettantistica con le attività dell’Atletico Diritti Fondi Cricket Club, squadra di cricket composta da ragazzi di origine pakistana, bengalese e indiana che, grazie all’affiliazione alla Federazione Cricket Italiana, ha potuto partecipare a vari tornei e al Campionato Federale Interregionale italiano, promuovendo l’incontro e lo scambio interculturale con la popolazione autoctona. Inoltre, l’associazione ha all’attivo significative collaborazioni con la Caritas Diocesana dell’Arcidiocesi di Gaeta e della Diocesi di Latina e ha partecipato al progetto Pane & Diritti - Mensa Sociale e Sportello Legale per persone in condizione di grave marginalità socio-economica della Caritas di Terracina.

Si occuperà dell’erogazione di servizi di consulenza legale in materia di diritto del lavoro in favore di giovani con disabilità nel progetto promosso da Dokita onlus fra Terracina e Sabaudia dal titolo Natur-Ability: percorsi di inclusione sociale in favore di giovani con disabilità nel territorio dell’Agro Pontino.

La redazione

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK