Partecipa a Terracina Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Venerdì 15 luglio convegno nella chiesa di San Domenico Savio "C’è una crepa in ogni cosa, ed è da lì che entra la luce"

La Redazione
Condividi su:

Il messaggio di Agnese Moro per i giovani: imparare dalle difficoltà, guardare al futuro con ottimismo, affrontare i mille ostacoli che la vita pone davanti al nostro cammino con forza e coraggio. Agnese Moro, giornalista e scrittrice, figlia dello statista Aldo ucciso dai terroristi delle Brigate Rosse in una delle pagine più buie della storia italiana del Novecento, incontra i giovani venerdì 15 luglio alle ore 20.45 nella parrocchia di San Domenico Savio a Terracina

Il convegno giovani diocesano 2022, organizzato dal Consiglio giovani di Azione cattolica della diocesi di Latina, è intitolato “C’è una crepa in ogni cosa, ed è da lì che entra la luce”. 

L’evento è aperto al pubblico, con particolare riguardo per i giovani cui è indirizzata la voce di Agnese Moro, spalleggiata nella narrazione storica dal giornalista Antonello Di Mario. Agnese, ricordando la figura del padre e il difficile compito di ricordare una tragedia non solo familiare, ma anche politica nazionale, parlerà di valori familiari, della forza di superare le inimicizie. Partendo dalla testimonianza di vita e di fede, Agnese Moro fornirà ai giovani delle chiavi di lettura per interpretare, discernere e affrontare le difficoltà della vita dei nostri giorni. Appuntamento quindi per venerdì 15 luglio alle 20.45 nella parrocchia di San Domenico Savio a Terracina. 

Condividi su:

Seguici su Facebook