Partecipa a Terracina Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Sara Norcia sulla situazione del riscaldamento negli istituti Montessori e Giovanni Paolo II

Condividi su:

"Riscaldamenti non funzionanti, funzionanti per metà o assenti del tutto. È questa la situazione nelle scuole di Terracina  che si sono fatte trovare “impreparate” al primo freddo della stagione e che prima delle vacanze natalizie non avevano ancora provveduto a ripristinare una situazione di normalità.

Grande l’indignazione da parte dei genitori che avevano già segnalato più volte il problema e che in questi giorni hanno protocollato due lettere contenenti una raccolta firme all’attenzione del sindaco Roberta Tintari e dell’ assessore ai Lavori Pubblici Danilo Zomparelli da parte delle mamme degli istituti scolastici, Giovanni Paolo II e M. Montessori.

In entrambi vengono lamentati interventi di manutenzione superficiali e non risolutivi che hanno costretto i bambini a stare in aula con il cappotto o comunque a rimanere a casa per evitare di ammalarsi. Anche perché i locali vanno areati per il Covid e l'unica soluzione è aprire, purtroppo, le finestre. 

Siamo in attesa di risposte che tardano ad arrivare e trovo inammissibile che per la scuola non si riesca ad operare degnamente. Eppure credo che sia stato concesso tempo a sufficienza, pertanto il Comune risolva subito il problema entro le vacanze affinché gli alunni possano frequentare le lezioni in un ambiente idoneo altrimenti si provvederà a sollecitare gli organi competenti. Bastava un po' di programmazione, è davvero inaccettabile".

Lo dice Sara Norcia, consigliere comunale di Terracina e provinciale di Latina della Lega, sollecitata dai genitori degli istituti.

Condividi su:

Seguici su Facebook