Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

I pentastellati chiedono al sindaco di votare NO alla conferenza dei sindaci

| di Terracina 5 Stelle
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Oggi 1 febbraio 2021, nella conferenza dei Sindaci dell’ ATO 4 verrà discussa e votata La “Proposta di Deliberazione n 8/2021 che ha per oggetto: Procedure per il contenimento della morosità”.

Questo è un appello alla nostra  Sindaca Riberta Ludovica Tintari perchè voti convintamente contraria.

Vista l’incapacità dimostrata di svolgere un lavoro accettabile sul territorio, inducendo malcontento e sfiducia. Già in passato abbiamo dovuto riscontrare tentativi di ricalcoli ingiustificati in bolletta e servizi mai erogati. Ma nel silenzio generale la societá ci riprova. Se una azienda non è capace di gestire e risolvere situazioni di morosità, mantenendo saldi i diritti di un servizio essenziale,

NON SI DEVE accettare che la soluzione ai problemi causati dalle proprie deficenze si risolva con l’aumento delle tariffe. In questo modo  ci rimettono sempre i cittadini che puntualmente pagano il dovuto.

“Inoltre le morosità riscontrate sono sia pubbliche che private”. Perché far pagare i debiti degli enti pubblici inadempienti ai privati cittadini? Perchè lasciare che loro paghino 2 volte un dis-servizio?

In qualità di Sindaco che ha come primo dovere la tutela  dei cittadini, chiediamo di votare “NO“ per l’iscrizione al ruolo delle bollette morose, trattando la bolletta dell’acqua come un tributo o una sanzione e non come il pagamento di un servizio e mettendo, così, i cittadini dell’ATO4 in mano ad Equitalia, in un periodo economicamente complesso come questo per tante famiglie.

Chiediamo a gran voce che il nostro sindaco non avvalli l’intervento della Polizia Municipale per raggiungere i contatori non accessibili. Non si stacca l’acqua alle persone, il gestore può avvalersi di tutte le leggi per il recupero crediti, ma il diritto all’acqua è intoccabile e va garantito. chiediamo di votare “NO“ per l’incremento del 10% circa per recuperare il 13 % sul totale fatturato di una società, Acqualatina, che nel 2019 ha dichiarato un utile di oltre 11 milioni di euro.

Per questi motivi, Sindaco Tintari, le chiediamo di  votare NO domani alla Conferenza dei Sindaci sulla Delibera per il contenimento delle morosità

 

Terracina 5 Stelle

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK