Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Briciole di Bellezza: un grande successo di pubblico per il Circolo Pisco Montano che festeggia il suo quarto anno di vita

| di Circolo Legambiente "Pisco Montano"
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Grande successo sabato 22 febbraio scorso per la presentazione del libro di Filippo Cannizzo, filosofo e scrittore, "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese", ormai diventato un caso editoriale nazionale per impatto culturale e successo di vendite, organizzato dal Circolo Legambiente Terracina “Pisco Montano” a Terracina in occasione dei festeggiamenti del quarto anno di vita del Circolo, svoltasi nella splendida cornice della libreria Mondadori di Terracina di Via Roma di Felice Paparello, storico libraio da sempre impegnato e attento al sociale e all’ambiente.

Filippo Cannizzo è un filosofo e ricercatore universitario, ha insegnato a Bologna, Napoli, Roma e, dopo aver collaborato con l'Istituto Luigi Sturzo e la Fondazione Ugo Spirito, ha diretto l'ICC Castelli, essendo anche tra i promotori e ideatori del Festival di Filosofia in Ciociaria. Il tour promozionale del libro ha gia’ visto l'autore presentare il libro in 12 Regioni e 37 Provincie italiane, con più di 60 iniziative tenute in un anno (tra cui si segnala la partecipazione al XIII UNESCO Creative Cities Conference Fabriano 2019, UMBRIA LIBRI 2018, BOOK PRIDE 2018, Human Festival 2019, il Maggio dei Libri 2019, Liberi sulla Carta 2019, Festival dell'Economia Civile 2019). Il libro è vincitore di due premi: il premio nazionale "Per la Filosofia" 2018 e il premio internazionale "SCRIPTURA" 2019.

Il libro, attraverso uno stile originale in cui la narrativa si fonde alla saggistica, racconta di un viaggio attraverso la fragilità della bellezza dell’Italia, fra difficoltà e possibili soluzioni, proponendosi di indicare una strada possibile da percorrere per dare un futuro al Bel Paese: la via tracciata dalla bellezza della penisola italiana. Bellezza intesa come un elemento vivo, diffuso, presente in Italia. Bellezza come condivisione, cura dell’arte e della cultura, sostenibilità ambientale. Bellezza come possibilità di progresso, di crescita e di lavoro per il paese.

Per ciascuna delle questioni affrontate nello sviluppo della narrazione (ambiente, istruzione, lavoro, violenza contro le donne, sanità e molti altri) vengono proposte delle possibili soluzioni, concrete e suffragate da studi specifici sui singoli temi. "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese" è una dichiarazione d’amore per l’Italia, uno stimolo a non arrendersi davanti ai tentativi di deturpare il profilo e l’anima del Bel Paese.“

Proprio in virtu’ del dibattito a livello nazionale generato dal libro, Filippo Cannizzo ha proposto e presentato recentemente presso il Comune di Priverno e alla presenza di molti Amministratori della Provincia di Latina e di numerose Associazioni, l'"Appello per una legge nazionale sulla bellezza nel Bel Paese" nato sulla spinta di esperienze pregresse da parte di alcune Regioni italiane, prima fra tutti la Regione Puglia, e di Legambiente, già proponente fin dal 2013 di una Proposta di Disegno di Legge sulla Bellezza https://www.legambiente.it/sites/default/files/docs/bellezza_proposta_di_disegno_di_legge.pdf  , basata sul concetto di «bellezza» inteso in senso ampio, al di là della dimensione estetica, nell’ottica di una rigenerazione etica collettiva. In tal senso, un gruppo di ricercatori, giuristi, insegnanti, architetti, con il sostegno di associazioni ambientaliste e di istituzioni locali, ha dato vita ad un comitato promotore per una legge nazionale sulla bellezza al fine di scrivere una legge sulla bellezza, in attuazione dell'art.9 della nostra Costituzione, che si occupi di legiferare su alcune tematiche: rigenerazione urbana e mobilità ecosostenibile, progettazione culturale e tutela del patrimonio storico e artistico dell’Italia, costituzione di distretti di economia civile ed economia della bellezza, educazione alla bellezza e green economy.

La moderatrice dell’evento Paola Bucciarelli ha introdotto il libro con passione e competenza, curando ogni singolo aspetto del libro e ha dialogato con l’autore con gioia e entusiasmo, stimolando il dibattito e permettendo ai presenti di arrivare al cuore del libro.

Anna Giannetti, presidente del Circolo Legambiente Terracina “Pisco Montano” e Consigliere Nazionale di Legambiente, ha ben descritto con un intervento ricco di foto esemplificative, l’impegno quotidiano per la tutela e la valorizzazione della bellezza, i tanti progetti di rigenerazione urbana a Terracina primo fra tutti il Parco del Montuno e altre aree di grande rilevanza archeologica e naturalistica, strappandole al degrado, ricordando anche la riscoperta di tutti i luoghi traianei, ora curati e riaperti alla fruizione pubblica fino a definire un nuovo itinerario cittadino, denominato “Il Cammino di Traiano” patrocinato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio e dall’Associazione Europea delle Vie Francigene, aderendo come associazione territoriale all’'"Appello per una legge nazionale sulla bellezza nel Bel Paese".

Lo Scrittore Filippo Cannizzo ha presentato il libro in modo molto coinvolgente e commovente, quasi come una vera e propria orazione civile, partendo dagli spunti forniti dal titolo e dalla copertina, facendone rivivere lo spirito e le principali storie che si intrecciano da Nord a Sud, centrando tutto sulla possibilita’ che il dialogo, il mettersi in relazione l’uno con l’altro, anche attraverso concrete esperienze di bellezza condivisa, è la chiave per risolvere le più importanti questioni ed emergenze culturali, sociali e ambientali. Ha poi letto l’Art.9 della Costituzione che recita “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione” illustrandone tutti gli aspetti e svelando anche alcuni interessanti retroscena dei nostri padri e madri Costituenti.

Il Poeta Stefano Pennacchi ci ha poi donato meravigliose letture e citazioni, anche tratte dal libro, e ci ha donato in conclusione una sua meravigliosa poesia inedita.

Il Circolo Legambiente Terracina Pisco Montano, organizzatore di questa bellissima iniziativa, ha mostrato cosi’ di avere già realizzato - e in un territorio difficile e di frontiera come ce ne sono tanti in Italia-, alcune delle idee presenti nel mio libro facendo letteralmente “vivere la scrittura dell’autore con le azioni civiche quotidiane” e ha potuto cosi’ festeggiare “in bellezza” (è il caso di dirlo!) i suoi primi 4 anni intensi di attività sul territorio a cui ci auguriamo seguiranno molti altri anni di iniziative” dichiara l’autore Filippo Cannizzo.

Circolo Legambiente "Pisco Montano"

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK