Partecipa a Terracina Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ecosuoni sulla Francigena, secondo appuntamento 22 luglio 2016

Condividi su:

Domani, Venerdì 22 luglio 2016 ore 20:45, a Terracina (LT) presso il Monumento Naturale di Campo Soriano il secondo appuntamento della rassegna Ecosuoni sulla Francigena 2016. La manifestazione, ideata e promossa dall’associazione Canto di Eea e dal Consorzio Turistico Terracina d’Amare, in collaborazione con il Comitato Cittadino Camposoriano, è un grande evento itinerante, unico nel suo genere, un percorso attraverso la musica, l’ambiente e le eccellenze, che coinvolge diversi comuni della provincia di Latina attraversati dalla Via Francigena.

Ogni appuntamento è arricchito da seminari, incontri, performance, concerti e degustazioni di prodotti tipici del territorio. Il seminario per la serata venerdì 22 Luglio è  affidato ad Antonio Pergolizzi, coordinatore dell’Osservatorio Ambiente e legalità di Legambiente, giornalista e scrittore, ha lavorato per diverse testate tra cui 'Narcomafie', 'Quotidiano della Sicilia', 'Left' e 'Diario della settimana'.

Durante il seminario dal titolo Agromafie: un business ghiotto, dal campo al piatto”, ci illustrerà il rapporto 2016 di Legambiente sulle Agromafie, tema particolarmente delicato per il nostro territorio che ha nel comparto delle produzioni alimentari e in generale dell'agricoltura uno dei settori più importanti dell'economia locale. Attraverso la sua esperienza ci aiuterà a comprendere i legami tra criminalità, ambiente e agricoltura mostrandoci le conseguenze disastrose per l’agricoltura di qualità, e per chi crede in una filiera che tuteli l’ambiente e la salute dei cittadini.

A seguire il concerto "Arie e Danze dal classico ai Caraibi", un viaggio sonoro che parte dal rinascimento e arriva ai nostri giorni a cura dell’ Ensemble Canto di Eea: al violino Caterina Bono, Alberto Caponi, alla viola Agnese Fazio, al violoncello Paolo Andriotti, al contrabbasso  M. Indiana Raffaelli. In programma brani di Ottorino Respighi, Bela Bartok, Isaac Albeniz, melodie e ritmi conosciuti di autori nord e sud americani concluderanno un concerto interamente dedicato alla musica per danza.

Durante la serata si potranno degustare prodotti tipici del territorio. In occasione di ogni evento vi saranno proposte escursioni e visite guidate per conoscere e riscoprire il territorio pontino. Per sabato 23 luglio l'appuntamento è alle ore 18:00 presso il Piazzale della Stazione Ferroviaria di Terracina, per raggiungere, in compagnia dell’esperto  Giancarlo Pagliaroli, la Fonte di Santo Stefano.

Condividi su:

Seguici su Facebook