Partecipa a Terracina Notizie

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mondo crypto: cosa aspettarsi nei prossimi mesi dalle criptovalute?

Condividi su:

Le criptovalute stanno attraversando una fase molto delicata, sospesa tra la possibilità di realizzare nuovi risultati significati e i timori per dei possibili ribassi. L'instabilità è sicuramente dovuta anche alla difficile situazione internazionale del momento che rende più complicato realizzare delle previsioni. Inoltre, nell'ultimo anno diverse crypto hanno raggiunto il loro record storico, tra le quali anche Bitcoin ed Ethereum, per poi arretrare in un periodo di decrescita generalizzata per il settore. Ad oggi però, oltre a queste criptovalute conosciute da tutti, ne esistono più di 16.000 e ciò porta gli investitori a chiedersi su quali puntare e cosa aspettarsi nei prossimi mesi. 

Sicuramente non esiste una risposta univoca, per il semplice fatto che molto probabilmente vi saranno diverse criptovalute che si faranno apprezzare per le proprie performance anche nel prossimo futuro e altre che presumibilmente perderanno valore. Le valute digitali sono infatti un bene soggetto ad un'elevata volatilità e il loro andamento è influenzato da molti fattori, che dovrebbero essere soppesati da chi decide di investire su questi asset, anche se queste valutazioni non sono mai facili.

Uno degli aspetti che incide sull'andamento delle crypto è la risonanza mediatica. Molto spesso avviene che gli annunci e le notizie diffuse tramite i media possano innescare dei periodi di crescita, o di perdita di valore, da parte di alcune criptovalute. Questo capita solitamente quando personaggi molto famosi, a cui vengono attribuite anche grandi doti finanziarie e capacità d'investimento, decidono di puntare su uno di questi asset e lo dichiarano in modo pubblico.

Valutare l'andamento nel breve termine

 

Per chi si chiede quali criptovalute comprare in questo momento, può essere molto utile prendere in considerazione il sentiment del mercato, ovvero il comportamento generalizzato delle persone e in particolar modo degli investitori. In passato è stato dimostrato che alcune criptovalute hanno acquistato molto valore quando nell'opinione pubblica si è diffuso un trend di acquisto, basato sulla convinzione che una valuta digitale specifica potesse rappresentare un'occasione da non perdere.

Di conseguenza, in questo periodo, molti analisti suggeriscono di tenere sotto controllo anche le valute emergenti che potrebbero beneficiare di una spinta iniziale molto interessante. Inoltre è sicuramente utile anche considerare che in questa fase alcune criptovalute di riferimento potrebbero anche essere viste come dei beni di rifugio e di conseguenza beneficiare di un periodo positivo, anche se su questo punto gli analisti hanno però spesso opinioni divergenti. Inoltre per valutare l'andamento di una valuta digitale nel breve termine è sicuramente utile anche prendere in considerazione eventuali aggiornamenti dei sistemi di funzionamento e dei progetti a cui fanno riferimento.

In generale quindi le notizie sono fondamentali per tenere sotto controllo le crypto anche nel breve termine. Possono influire in modo molto positivo anche quelle riguardanti l'adozione, di una o più valute digitali, come metodo di pagamento riconosciuto all'interno di alcuni Stati o grandi aziende. In generale quindi in questo periodo non è sicuramente facile comprendere come si muoverà il settore, anche nelle prossime settimane e di conseguenza è importante procedere sempre con cautela.

Quali altri aspetti valutare per investire in criptovalute

 

Chi intende investire in criptovalute dovrebbe quindi farlo prestando attenzione ad una serie importante di fattori. Tra questi vi è sicuramente anche la scelta di una buona piattaforma per l'acquisto, che consenta di operare con la massima serenità e sicurezza. I migliori portali del settore sono infatti ormai molto conosciuti e utilizzati da milioni di persone in tutto il mondo. Questi mettono al riparo anche dal rischio delle truffe e consentono molto spesso di disporre di importanti strumenti di gestione degli investimenti, come ad esempio lo "stop loss" e il "take profit".

Altrettanto utili per chi investe in crypto possono rivelarsi anche:

  • Novità commerciali.
  • Analisi tecnica.
  • Aggiornamenti della tecnologia.
  • Notizie macro-economiche.
  • Dichiarazioni dei management.
  • Trend di investimento.

L'insieme di questi fattori può fornire sicuramente delle buone indicazioni per chi desidera investire in questo asset molto complesso ma potenzialmente produttivo. E' proprio l'elevata volatilità delle criptovalute, ovvero la loro possibilità di acquisire o perdere quote significative di valore, nel giro di poco tempo ad interessare spesso agli investitori. Inoltre questi beni possono essere soggetti anche a improvvisi incrementi, come avvenuto qualche giorno fa quando si era diffusa la notizia, poi rivelatasi infondata, che la Russia avrebbe potuto sfruttare il Bitcoin per aggirare le sanzioni internazionali.

In conclusione, quindi per investire in criptovalute la parola d'ordine resta "prudenza". In questo ambito occorre infatti muoversi con la consapevolezza dei rischi che è possibile correre e utilizzando degli strumenti di gestione degli investimenti che permettono di ridurre le perdite, nel caso un'operazione non andasse nella maniera sperata.

Condividi su:

Seguici su Facebook