Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

WWF Litorale Laziale sul problema del mancato passaggio per la Via Francigena

| di WWF Litorale Laziale
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Pubblichiamo, in versione integrale, la lettera inviata dal WWF Litorale Laziale al sindaco di Terracina e all'assessore alla Cultura e Turismo, sul problema del mancato passaggio dei gruppi di camminatori della via Francigena del sud.

Siamo costretti a tornare sulla questione del passaggio nella nostra città della via Francigena del sud-direzione Appia perché ancora non ne vediamo una soluzione.

Stiamo assistendo da tempo ormai ad un sicuro bypass di Terracina da parte di comitive di camminatori che saltano la nostra città andando direttamente da Sonnino a Monte san Biagio. Anche il recente reality di RAI3, BOEZ, realizzato lungo la via Francigena ci ha evitato.

Il Gruppo dei Dodici ci fa sapere che in Regione non possono validare il tratto sulla cava nella zona della Torre del pesce, contenuto nella tappa Terracina-Fondi, e che se il Comune non realizzerà un'alternativa sicura Terracina sarà ufficialmente eliminata dal cammino ormai europeo della via Francigena, da Canterbury a Santa Maria di Leuca.

Riteniamo grave questa evenienza che vanificherebbe quasi un quindicennio di passaggi per la nostra città di comitive di stranieri e cittadini italiani e annullerebbe il lavoro in merito avviato da Emilio Selvaggi, uno dei Dodici, e portato avanti dalla nostra associazione con l'assistenza e l'accoglienza dei camminatori nel parco della Rimembranza.

Sarebbe vanificato il tentativo, da parte nostra, di portare la città a livelli europei e mondiali nel campo del turismo lento ma di qualità; anche se i pellegrini cercano, come tali, sistemazioni economiche puntualmente poi tornano con amici e parenti nei più bei luoghi visitati per una vacanza anche di molti giorni, e nel tracciato della via Francigena la nostra città spicca per la ricchezza di bellezze naturali, storiche e archeologiche.

Non vogliamo pensare che in seno alla nostra amministrazione alberghino l’insensibilità e l’indifferenza. Riteniamo, quindi, urgente un intervento dell'Amministrazione comunale per rispondere operativamente alla richiesta della Regione Lazio realizzando un bypass del tratto ritenuto rischioso dall'Ente regionale.

WWF Litorale Laziale

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK