Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

L’assessore Caringi risponde alla Lega sulla sentenza Servizi Industriali

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Non si fa attendere la risposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Luca Caringi agli attacchi della Lega sulla sua “euforia” dopo la sentenza con cui vengono respinte le richieste della Servizi Industriali e riconosciute la maggior parte delle sanzioni comminate dal Comune alla ditta.

Condivido l’espressione dei colleghi della Lega: basito è l’aggettivo corretto. Perchè si può rimanere solo basiti davanti all’incompetenza amministrativa degli esponenti della Lega qui a Terracina, evidentemente buoni allievi delle giunte che determinarono il dissesto finanziario, amministrazioni nelle quali alcuni di loro ricoprirono ruoli di primo piano. Non è difficile: il Comune di Terracina rilevò delle inadempienze nel servizio ed elevò delle sanzioni nei confronti della ditta allora incaricata della raccolta e smaltimento dei rifiuti per un importo di circa 1 milione e mezzo di euro. Tale cifra venne defalcata dal Comune in sede di erogazione del corrispettivo stabilito nel contratto sottoscritto con la stessa ditta. Il milione e mezzo di euro fu accantonato nelle casse comunali in attesa della decisione del tribunale. Il giudice ha stabilito che quasi un milione di quelle sanzioni era giusto e ha decretato che il Comune dovrà corrispondere alla ditta 560 mila euro. Quindi, dopo l’espletamento di tutti i conteggi esatti, rimarrà disponibile un congruo tesoretto che andrà ad alleggerire la futura bolletta sui rifiuti per circa un milione di euro. Quindi un vero risparmio per le tasche dei cittadini i quali, avendo pagato l’importo corretto per il servizio completo di nettezza urbana relativo agli anni oggetto della contesa giudiziaria, si vedranno restituire i soldi delle sanzioni del Comune riconosciute corrette. A tutto questo va aggiunta l’enorme soddisfazione di aver visto respingere la richiesta, perchè del tutto infondata secondo il giudice, di un maxi risarcimento di 10 milioni che quella stessa ditta aveva avanzato nei confronti del Comune di Terracina per una serie di aspetti relativi al servizio. L’intero impianto di rivendicazioni giudiziarie imputate dalla ditta al Comune è stato disarticolato dalla sentenza. Ribadisco con orgoglio la mia esultanza e la condivido con gli Uffici del Dipartimento Ambiente e Lavori Pubblici e con l’Avvocatura Comunale per lo straordinario lavoro svolto, con precisione minuziosa e grande caparbietà nell’interesse di Terracina e dei suoi cittadini. Ora resta solo da capire cosa è peggio: se imputare all’incompetenza o alla malafede di una campagna elettorale bugiarda la definizione di “sconfitta” imprudentemente affibbiata ad una chiara vittoria giudiziaria che consentirà di far risparmiare un bel po’ di soldi ai cittadini.

Luca Caringi
Assessore ai Lavori Pubblici
Città di Terracina

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK