Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Piano triennale di razionalizzazione delle spese deliberato oggi

Zomparelli: “Abbiamo fatto grandi progressi in questi ultimi anni. Vogliamo proseguire riducendo ancora i costi e aumentando la sostenibilità ambientale del Comune”

| di Relazione esterne-Staff del sindaco di Terracina
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Il Piano Triennale di razionalizzazione delle spese 2018-2020 è stato oggi deliberato dalla giunta comunale terracinese.

“Nel documento – esordisce l'assessore al Bilancio Danilo Zomparelli – si evidenzia la programmazione di una serie di ulteriori risparmi nell'ambito della macchina amministrativa che proseguono il circuito virtuoso intrapreso negli ultimi anni. È giusto citare qualche dato per sottolineare il grande lavoro svolto. Sul fronte della dotazione informatica si è razionalizzato al massimo l'utilizzo del materiale hardware e software a disposizione. Nel primo caso abbiamo puntato sul prolungamento della vita dei pc con misure come l'aggiornamento della ram per renderli compatibili con le nuove tecnologie usate sulla rete, sulla riparazione, invece che la sostituzione, dei pc guasti (ovviamente laddove possibile), sulla ricollocazione di postazione dismesse e sul ricondizionamento dei computer. Nel caso del software ci avvaliamo di molti programmi open source e sfruttiamo, finché sarà possibile, licenze acquistate diversi anni fa. Abbiamo incentivato ed esteso l'utilizzo della posta elettronica e potenziato la diffusione della firma digitale. Per le fotocopiatrici – prosegue l'assessore – abbiamo scelto lo strumento del noleggio il cui canone include, tutto il materiale di consumo (tranne la carta), la manutenzione e l'assistenza. Al termine del contratto il Comune può siglarne un altro ottenendo macchine più moderne ed evitando i costi di smaltimento per la rottamazione. Le fotocopiatrici sono collegate in rete (alcune di esse sono anche fax e scanner) per consentirne l'utilizzo come stampanti collettive impostate con la stampa fronte/retro per ridurre il numero di macchine installate, il consumo di energia e materiali e garantire un impatto ambientale più sostenibile. Il criterio utilizzato per tutte le nuove macchine a noleggio che sostituiscono le precedenti, oltre a quello dell'economicità, ovviamente, è quello dell'ecosostenibilità. Per l'utilizzo della carta, rigorosamente riciclata, registriamo consumi i costante discesa sia per l'ampliamento della comunicazione informatica sia per una sensibilizzazione del personale: nel 2016 furono consumate 2102 risme A4 e 100 risme A3 a cui vanno aggiunti i consumi per elezioni amministrative e referendum, nel2017 sono state consumate 1900 risme A4 e 80 A3, con un calo evidente. Dal 2018 anche buste paga e cud saranno distribuiti esclusivamente online. Con riferimento alle spese postali sono state e continueranno ad ridotte allo stretto necessario, grazie alla sostituzione progressiva tramite l'utilizzo della posta elettronica. Lo stesso dicasi per gli abbonamenti e l'acquisto di quotidiani e periodici: dove le esigenze possono essere soddisfatte dalla rete, si sceglie questa strada”. Zomparelli, ricordando anche la riorganizzazione logistica degli uffici che consentirà una maggiore efficienza nei servizi e vivibilità degli ambienti, affronta poi la questione autoparco: “Il Comune, proprio per il 2018, ha stipulato un nuovo contratto di noleggio che gli consente di dotarsi di vetture nuove, nel numero identico a quello precedente, ma ad un costo più basso. È utile segnalare che le spese per per le autovetture dai 126.291,03 euro del 2013, sono progressivamente diminuite fino ai 71.304,86 euro del 2017 con l'obiettivo di ridurle ulteriormente nel 2018. Anche per il carburante (mancano i dati dell'ultimo trimestre 2017) il dato è in diminuzione. Il monitoraggio sulle singole voci di spesa e sull'utilizzo delle dotazioni strumentali è sempre più serrato e puntuale. La volontà e gli obiettivi sono quelli di di sfruttare al massimo le possibilità che la tecnologia mette a disposizione per aumentare i risparmi. Sulla telefonia fissa abbiamo appena stipulato un nuovo contratto che ci consente un bel risparmio rispetto al passato. I telefoni cellulari a carico dell'Ente sono solo 3, mentre per le utenze il Comune ha affidato, come già illustrato nei mesi scorsi, il monitoraggio e il censimento dei consumi ad una ditta che ha consentito di conseguire risparmi notevolissimi e la quasi eliminazione degli sprechi. Inoltre esiste un protocollo per l'espletamento di comportamenti virtuosi, finalizzati al risparmio e alla salvaguardia dell'ambiente, al quale tutto il personale che vive gli uffici comunali deve attenersi. In conclusione mi preme ringraziare gli Uffici Comunali per il lavoro meticoloso che stanno svolgendo anche su questo importantissimo fronte della vita pubblica. Se abbiamo superato quasi del tutto una situazione finanziaria che appariva irrecuperabile, lo dobbiamo anche a questi piccoli accorgimenti che, oltre alla effettiva riduzione dei costi, implica l'assimilazione di una cultura e di un'etica pubblica adeguata”.      

Relazione esterne-Staff del sindaco di Terracina

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK