Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Euro Beach Soccer League 2017: a Terracina un'Italia bella ma sfortunata

| di Comune di Terracina
| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Nell'edizione terracinese in corso alla Beach Arena "Carlo Guarnieri" dello stabilimento "Rive di Traiano", gli Azzurri devono accontentarsi della "finalina" per il terzo e quarto posto. La Russia si aggiudica 4-2 il match decisivo nel Gruppo 2

Alla Beach Arena “Carlo Guarnieri” di Terracina è andata in scena, con il match Italia – Russia, l’ultima gara in programma per delineare la composizione delle finali.

Vince la selezione russa per 4-2 infrangendo così i sogni degli Azzurri di raggiungere la finalissima dell’Euro Beach Soccer League 2017.

Nel Gruppo 1 della Superfinal, nella gara precedente, era invece stato il Portogallo di mister Mario Narciso a staccare il biglietto per l’incontro che varrà il titolo continentale battendo per 4-3 la Spagna.

L’Italia dovrà ora rivolgere la mente alla finale per il 3° e 4° posto, proprio contro gli iberici. La selezione di coach Massimo Agostini, priva del suo bomber Gabriele Gori, ha subito avuto la conferma che la partita sarebbe stata spigolosa e difficile.

In avvio di prima frazione infatti, Del Mestre deve compiere un paio di interventi importanti e rischia in occasione di un tiro sporco del russo Nikonorov, che va a finire fortunatamente sul palo destro. Dopo qualche minuto non riesce però a evitare il vantaggio avversario a opera di Kryshanov.

Gli azzurri accusano il colpo ed incassano anche il raddoppio della Russia con Nikonorov, due minuti più tardi. Ci prova il numero uno Del Mestre, direttamente dalla propria porta, per due volte, ma la palla lambisce il palo; nulla da fare quindi e si va al riposo sullo 0-2.

La ripresa vede una nazionale italiana più sciolta e premiata dal gol del terracinese "Pablito" Palmacci, che accorcia le distanze: cross di Ramacciotti e diagonale secco del numero undici azzurro. L’assist-man Ramacciotti sfiora anche il pareggio un minuto più tardi, così come Di Palma, di testa, che avrebbe l’occasione di riprendere il risultato ma la palla va alta di un soffio sopra la traversa.

Nel momento migliore degli Azzurri, però,la Russia trova invece la rete che chiude di fatto il secondo tempo sul 3-1 a proprio vantaggio, complicando le cose alla squadra di Agostini.

Il terzo e ultimo tempo restituisce nuove speranze alla selezione italiana, al 5’, quando Emanuele Zurlo accorcia nuovamente. Sugli spalti sale l’incitamento e la squadra azzurra spinge con cuore. Al 7’, l’intera Arena, ad eccezione dello spicchio russo, si mette le mani nei capelli quando uno splendido tiro di Del Mestre colpisce prima la traversa, sbatte poi sulla linea e finisce fuori.

I ragazzi non si risparmiano, mettono tutto alla ricerca del 3-3 ma devono arrendersi ad un minuto dal termine in occasione della quarta rete russa, che chiude definitivamente l’incontro.

TERRACINA (LT), Beach Arena “Carlo Guarnieri”
16.09.2017 h 17.15
ITALIA-RUSSIA 2-4 (0-2; 1-1; 1-1)

ITALIA: Carpita, Di Palma, Frainetti, Marinai, Ramacciotti, Corosiniti, Zurlo, Palmacci, Del Mestre, Palazzolo. CT: Agostini.
RUSSIA: Chuzhkov, N. Kryshanov, Krasheninnikov, Shkarin, Pavlenko, Paporotnyi, V. Kryshanov, Ostrovskij, Romanov, Nikonorov. CT: Likhachev. 
Arbitri: Eduards Borisevics, Raul Gonzalez, Ago Kartmann, Torsten Günther.

Reti: 8' pt Kryshanov (R), 10’ pt Nikonorov (R). 1’ st Palmacci (I), 9’ st Romanov (R). 5’ tt Zurlo (I), 11’ tt Romanov (R)

Comune di Terracina

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK