Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!
Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

incontro con gli studenti sul tema "Il filo della memoria……Generazioni a confronto"

| di LINO BUCCI
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Venerdì 14 febbraio alle ore 11.00 lo SPI/CGIL Lega Monti Lepini Terracina incontrerà gli studenti dell’ITC  “Arturo Bianchini”  presso l’Auditorium dell’Istituto. Tema dell’incontro “Il filo della memoria……Generazioni a confronto”. Il tutto nell’ambito di un rapporto intergenerazionale voluto da sempre e con convinzione dal Sindacato Pensionati della CGIL. In apertura i saluti del Dirigente Scolastico Prof. Maurizio Trani e del Segretario Generale della CGIL FR/LT Anselmo Briganti.

Al Segretario Generale della Lega Monti Lepini Terracina Lino Bucci il il primo intervento con il compito dell’apertura dei lavori ed a seguire Chiara Monti Vice Presidente della locale “Sezione ANPI 25 Aprile” di Terracina.

Personaggio di indiscusso spessore sarà Ugo Foà, testimone diretto delle leggi antiebraiche del 1938, impegnato da anni nella divulgazione della propria vita personale e collettiva in tantissime scuole italiane e che risponderà a tutti i quesiti che gli studenti dell’ITS Bianchini porranno. Finalmente l’onore di averlo a Terracina.

Coordinerà i lavori Beatrice Moretti Segretaria Generale dello SPI/CGIL Frosinone-Latina mentre la chiusura della giornata è affidata a Domenico De Santis Segretario SPI/CGIL Roma e Lazio.

La data del 14 febbraio anziché quella rituale del 27 gennaio dedicata alla Giornata della Memoria, non è stata casuale in quanto riteniamo essere un modo per andare oltre le rituali manifestazioni che rischiano di attenuare il valore storico dell’evento stesso conciliando nel frattempo la disponibilità della presenza di una personalità di rilievo qual è Ugo Foà.

E’ nostra convinzione che la testimonianza diretta, qual è quella di Ugo Foà, nelle scuole assume un’importanza fondamentale ed in particolare per i giovani in un momento in cui si parla di costruzione di muri, di nuovi reticolati, di persone marchiate durante i viaggi della speranza, di crescenti manifestazioni xenofobe e di intolleranza verso chi è diverso. E’ vero che parliamo di minoranze ma è altrettanto vero che sono molto abili nell’infilarsi nelle scuole ed in tutte le situazioni di disagio per tramite i moderni mezzi di comunicazione.

E’ nostra intenzione trasferire ai ragazzi la non banalizzazione di questa giornata che deve rappresentare qualcosa che da maggior valore alla vita perché è solo con il ricordo e con la memoria, mettendo insieme il passato con il futuro, che si potranno proteggere le future generazioni contro il  rischio di ulteriori barbarie contro l’umanità. Per evitare il ripetersi di una tragedia quale quella dell’Olocausto occorre ricordare ma soprattutto capire ed il sistema migliore riteniamo sia quello di ascoltare dalla viva voce dei testimoni coinvoti in quei tragici avvenimenti ed è per questo motivo che abbiamo invitato a Terracina Ugo Foà.

SPI CGIL Lega Monti Lepini Terracina
Il Segretario Generale
Lino Bucci

LINO BUCCI

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK