Rimani sempre aggiornato sulle notizie di terracinanotizie.net
Diventa nostro Fan su Facebook!

Centro Sociale “Gli Anziani”, Italia Realtà Civica: "Nessuna risposta a Concetta Abbatecola"

| di Il Movimento Politico “Italia Realtà Civica”
| Categoria: Attualità
STAMPA

Siamo stupiti di come, in tempi dove la tecnologia viaggia a folle velocità prendendosi quasi tutta la scena, non si riesca a giungere in tempi rapidi ad una conclusione su una problematica segnalataci da una nostra concittadina, nonché membro del Comitato di Gestione del Centro Anziani “Gli Anziani” del nostro comune.

Attraverso tutti gli atti presentati al protocollo comunale ed arrivati sulle Loro scrivanie, sono stati chiamati in causa tutti, Assessore, Dipartimento, Presidente del centro anziani “Gli Anziani”, Membri del Comitato di Gestione, Collegio di Garanzia finanche ad arrivare al Sindaco in persona, ma la signora Concetta Abbatecola, organo di governo di un ente comunale, nonostante la estrema gravità delle situazioni rilevate, riferisce di non aver ricevuto nessuna risposta e nessun invito a conferire presso i Loro uffici, ma è stata totalmente ed incredibilmente ignorata.

Quali saranno le motivazioni di tali ritardi o addirittura assenza di risposte in merito alla questione evidenziata attraverso i tanti documenti, acquisiti mediante numerosi e mirati accessi agli atti, prodotti e protocollati presso l’ufficio di protocollo del Comune di Terracina dalla signora Concetta, non ci è dato saperlo, ma ci piacerebbe che qualcuno lo spiegasse apertamente a tutti i cittadini terracinesi.

In ogni caso, avendo Noi esaminato tali documenti protocollati e, dopo una rapida disamina delle disposizioni dettate dal Regolamento dei Centri Sociali Anziani adottato dal Comune di Terracina e approvato dal Consiglio Comunale, ci preme evidenziare che emergono gravissime ipotesi di violazioni al Regolamento, tali che, se verificate ed accertate, renderebbero inevitabile, o comunque opportuno, lo scioglimento del Comitato di Gestione ed il commissariamento del Centro Sociale “Gli Anziani”, così come previsto dall’art. 20, commi 6 e 7, del Regolamento. Infatti, tra le varie ipotesi di gravi violazioni, spicca la mancata presentazione e approvazione all’Assemblea dei Soci del Bilancio di Previsione relativo all’anno 2019 e che doveva essere approvato dall’Assemblea stessa entro il 31 Dicembre dell’anno 2018 (e tuttora non approvato), nonché l’approvazione del Rendiconto consuntivo relativo all’anno 2018 approvato in ritardo ingiustificato in relazione alla data del 31 Marzo 2019 rispetto a quanto dettato dal Regolamento

all’art. 11 comma 1 lettera d) e art. 19, comma 1, lett. l), le quali sono previste esplicitamente come possibili cause di scioglimento qualora non venga approvato, com’è nel caso in esame, entro il 31 Dicembre dell’anno precedente per il Bilancio di Previsione ed il 31 Marzo per il Rendiconto consuntivo.

Sollecitiamo l’Assessore ai Servizi Sociali competente a mente di Regolamento a fare chiarezza in merito e ad iniziare subito l’istruttoria prevista dall’art. 20 del Regolamento comunale dei Centri Sociali Anziani.

 

 

Il Movimento Politico “Italia Realtà Civica”

Contatti

redazione@terracinanotizie.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK